PREPOSTI | Formazione base
06
Set

PREPOSTI | Formazione base

Corso di formazione base per Preposto ai sensi del D.Lgs 81/08 art. 2 e 19 – Accordo Stato Regioni 21/12/2011

I destinatari sono i preposti, come definiti all’art. 2 comma 1, lettera e) del D.Lgs. 81/08: persona che, in ragione delle competenze professionali e nei limiti di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell’incarico conferitogli, sovrintende alla attività lavorativa e garantisce l’attuazione delle direttive ricevute, controllandone la corretta esecuzione da parte dei lavoratori ed esercitando un funzionale potere di iniziativa.
Nel decreto 81 il preposto è un soggetto su cui gravano precisi obblighi, con conseguenti responsabilità penali. Sono gli obblighi dell’art. 19, che gli attribuisce per lo più il compito di sovrintendere e sorvegliare gli altri lavoratori, attribuito tramite delega o contrattualmente.
Attenzione: Il ruolo di preposto può essere esercitato anche di fatto, senza che sia prevista alcuna delega o il ruolo sia esplicitato nel contratto.
La sua formazione è definita all’articolo 37 comma 1, con gli stessi contenuti di quella del dirigente. L’Accordo Stato- Regioni del 21 dicembre 2011 invece, più correttamente, ne differenzia i contenuti in quanto le due figure hanno obblighi e ruoli molto diversi. La formazione del preposto è prescritta anche in altri due punti del decreto 81/08:
– le misure generali di tutela che il datore di lavoro deve adottare comprendono, anche la formazione adeguata per i preposti(art. 15, comma 1, lett. o);
– il programma di formazione dei preposti è tra le misure esaminate dai componenti la riunione periodica annuale (art. 35, comma 2 lett. d).
Con l’intento, non completamente raggiunto, di chiarire alcune parti dubbie dell’accordo la Conferenza Stato–Regioni nella seduta del 25 luglio 2012, ha emanato specifiche linee applicative, pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale del 18 agosto 2012. (le parti modificate sono in azzurro).
Da definire
I contenuti della formazione dei preposti sono i seguenti:
  • Principali soggetti del sistema di prevenzione aziendale: compiti, obblighi, responsabilità;
  • Relazioni tra i vari soggetti interni ed esterni del sistema di prevenzione;
  • Definizione e individuazione dei fattori di rischio;
  • Incidenti e infortuni mancati;
  • Tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori, in particolare neoassunti, somministrati,stranieri;
  • Valutazione dei rischi dell’azienda, con particolare riferimento al contesto in cui il preposto opera;
  • Individuazione misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione.
Il corso base ha una durata di 8 ore.
E’ obbligatorio un aggiornamento ogni 5 anni della durata di 6 ore.
Corso teorico normativo con riferimenti ai reali contesti aziendali
Alla fine del corso è prevista una verifica di apprendimento obbligatoria, tramite test. Al superamento del test verrà rilasciato l’Attestato di frequenza ai sensi del D.Lgs 81/08.
E’ obbligatoria una frequenza del 100% del monte ore.
Associati CNA
  •  € 150,00 + iva
Non associati CNA
  • € 200,00 + iva
ECIPA Lombardia – sede di Milano
Via Marco D’Aviano, 2
20131 MILANO
(MM1 Pasteur – MM Loreto)
Ai fini del rilascio dell’attestato di frequenza è necessario frequentare tutte le ore del corso.
La quota di partecipazione deve essere versata entro una settimana dall’inizio del corso, previa conferma di avvio corso da parte di ECIPA Lombardia; in caso di mancata partecipazione non potrà essere rimborsata per alcun motivo. Per esigenze di carattere straordinario l’organizzazione si riserva la facoltà di annullare o rinviare i corsi programmati o spostarne la sede. Ogni variazione sarà tempestivamente segnalata e le eventuali quote già versate saranno rimborsate in caso di annullamento. Il corso sarà attivato al raggiungimento di una quota stabilita di partecipanti.
Silvia Aprile
02.27.000.612
silviaaprile@ecipalombardia.it

Course Content

Time: 8 hours

Curriculum is empty

Instructor