OPPORTUNITA’ DI BUSINESS E SUBFORNITURA PER LE PMI LOMBARDE NELLA SPACE ECONOMY | Webinar 5 Dicembre 2022 ore 14:30

E’ tempo di nuove opportunità di business per le piccole e medie imprese della produzione e della subfornitura. La Space Economy rappresenta una frontiera di business ricca di opportunità: in particolare i progetti di esplorazione spaziale propedeutici allo sbarco dell’uomo su Marte stanno mobilitando molte agenzie pubbliche ed imprese private del comparto lombardo.
Per scoprire tutte le opportunità a portata di mano della tua impresa ti invitiamo a partecipare al business webinar di Lunedi 5 Dicembre alle 14.30 dal titolo “OPPORTUNITA’ DI BUSINESS E SUBFORNITURA PER LE PMI LOMBARDE NELLA SPACE ECONOMY”.
Saranno a nostra disposizione tre esperti internazionali di space economy e di opportunità di business:
  • “Marte sulla terra: alcune opportunità di sviluppo industriale legate all’esplorazione umana di Marte”
    Relatore: ING. ANTONIO DEL MASTRO | Presidente dell’organizzazione Mars Planet e direttore tecnico di Mars Planet Technologies
  • “Lo sviluppo delle tecnologie per l’esplorazione umana dello spazio: un business per il futuro”
    Relatore: ARCH. VITTORIO NETTI | Project Manager gruppo di ricerca DOME (Drone Operations for Martian Environment) e consulente presso il SEArch+ per il Progetto Olympus nell’ambito del NASA MMPACT Team
  • “Lo spazio è piu’ vicino a noi di quello che pensiamo”
    Relatore: DOTT. DAVE ANILKUMAR | Membro dell’advisory board di GLOBAL ENTREPRENEURSHIP NETWORK SPACE e dell’Osservatorio Space Economy del Politecnico di Milano.
Scopri di più sui relatori:
📆  LUNEDI’ 5 DICEMBRE 2022
⏰  ore 14:30
🎧 Webinar on line
👤 INFO E ISCRIZIONI:
Alessia Perelli
✉ sviluppo@ecipalombardia.it
 02 27000612

ANTONIO DEL MASTRO

Ingegnere elettronico e delle telecomunicazioni con una lunga esperienza nella progettazione, nelle tecniche di analisi del rischio e nella certificazione di dispositivi e sistemi nell’industria spaziale e non. Attualmente è presidente dell’organizzazione Mars Planet fondata nel 2004, come capitolo italiano della International Mars Society, e direttore tecnico di Mars Planet Technologies, azienda focalizzata sul coinvolgimento dell’industria tradizionale nel settore spaziale, membro della confederazione astronautica internazionale.Ha organizzato nel 2019 il Global Network Forum sulle missioni analoghe spaziali, presso la conferenza IAC di Washington e nel 2022 la missione di simulazione SMOPS insieme al team DOME. E’ coordinatore del progetto Mars City, il cui scopo è la realizzazione di un simulatore spaziale analogo sul territorio lombardo, da impiegare come luogo di interazione e coinvolgimento delle aziende tradizionali nel settore spazio. Le sue principali aree di interesse di ricerca, oltre alla space economy, sono legate alla medicina spaziale ed alla realtà virtuale.

VITTORIO NETTI

Nato a Bari, Laureato a Venezia in Scienze dell’architettura, successivamente in Architettura e culture del progetto, ed infine in Space Architecture presso la University of Houston, dove ricopre il ruolo di Graduate Researcher presso il SICSA (Sasakawa International Center for Space Architecture) e Teaching Assistant per lo Space Technology studio (Posizione che ricopre anche presso il PoliMi per il corso di Architecture for Human Space Exploration).  PhD candidate in Ingegneria e scienze aerospaziali presso il PoliBa  e membro del SATC (Space Architecture Technical Committee) dell’AIAA (American Institute of Aeronautics and Astronautics). Partecipa nel 2017 al gruppo di ricerca DREX (Deployable Reflector EXperiment) dell’università  di Padova, operando con ESA (Agenzia Spaziale Europea) DLR (Agenzia Spaziale Tedesca) e SNSB (Agenzia Spaziale Svedese) per lo sviluppo di un prototipo di antenna per applicazioni orbitali, lanciata dalla base di Esrange nel circolo polare artico. Ricopre la posizione di Project Manager per il gruppo di ricerca DOME (Drone Operations for Martian Environment) con il quale ha preso parte i ad una missione di simulazione analoga marziana svolta presso l’MDRS nel deserto dello Utah, dove ritornerà come comandante della mission SMOPS ad Aprile 2022. E’ consulente presso il SEArch+ per il Progetto Olympus nell’ambito del NASA MMPACT Team per lo sviluppo della prima infrastruttura lunare in grado di sostenere esseri umani per Long Duration Mission sulla superficie.

DAVE ANILKUMAR

Ha iniziato la sua carriera professionale nel settore ICT per poi occuparsi di progetti europei per il Trasferimento Tecnologico (TT) con il fine di incrementare le collaborazioni tra Ricerca e Impresa in settori quali: tessile/abbigliamento/calzaturiero, logistica, white goods, FMCG, agro-alimentare ecc. Dopo essere stato “Innovation manager” presso l’Istituto per la Promozione Industriale (Min. Svil. Econ.) ha avviato e diretto il dipartimento “Ricerca, TT e Progetti Speciali” presso la più grande agenzia per l’innovazione in Italia sviluppando progetti per complessivi 25+ Mil€ di co-finanziamento. È stato tecnologo presso l’AGENZIA SPAZIALE ITALIANA dove ha costituito e diretto l’Unità “Innovazione e TT” occupandosi di New Space Economy: start-up e incubatori, TT Spazio-nonSpazio, brevetti, valorizzazione della ricerca ed Open Innovation advisor del presidente. Ha successivamente fondato la prima ‘Space Economy advisory’ italiana e diretto un hub di innovazione privato. È membro dell’advisory board di GLOBAL ENTREPRENEURSHIP NETWORK SPACE e dell’Osservatorio Space Economy del Politecnico di Milano. Attualmente lavora come advisor per enti pubblici e privati e in procinto di lanciare un fondo di VC nel settore “aerospazio e sicurezza”. È stato consulente su strategie e fundrasing per centri di ricerca in ambito micro-nano fabbricazione e onco-ematologia pediatrica.